DOPPIO INGANNO - STAGIONE PROSA
Giovedì 11 Ottobre 2012 18:38

Sabato 1 dicembre 2012

DOPPIO INGANNO

una commedia perduta di William Shakespeare

con Lorenzo Bartoli, Luca Di Prospero, Gianluca Gambino, Alessandro Marini,

Barbara Mazzi, Maddalena Monti, Raffaele Musella

primo spettatore Bruce Myers

regia di Marco Lorenzi

IL MULINO DI AMLETO e L’ALBERO TEATRO CANZONE

in collaborazione con TEATRO CARLO MARENCO DI CEVA

con il contributo della CITTÀ DI TORINO E DELLA PROVINCIA DI TORINO

con il sostegno del SISTEMA TEATRO TORINO E PROVINCIA

in collaborazione con FONDAZIONE DEL TEATRO STABILE DI TORINO e con FONDAZIONE CIRCUITO TEATRALE DEL PIEMONTE

“Mi sono affezionato all’idea che il mondo in cui si muovono i personaggi del nostro Doppio Inganno sia un mondo veramente pericoloso, un mondo quasi interamente maschile in cui le donne non hanno vita facile e infatti sono eroine, protagoniste di gesti unici di coraggio e generosità. Un mondo di viaggi, di avventure meravigliose, di lotte appassionate e di sentimenti totalizzanti; Alessandro Serpieri scrive: "I contemporanei di Shakespeare sono uomini dell'avventura, uomini del Caso”. Per questo vorrei raggiungere una qualità di energia molto alta (barbarica, direi), che tiene incollato l'ascoltatore-spettatore alle parole del testo che, anche se poetiche, sono e devono essere concrete. Questi personaggi

pensano, sentono, vibrano di passione, il loro linguaggio né è lo specchio, dobbiamo essere noi ad abbandonarci a questa loro “vita al quadrato”. È presunzione pensare di poterlo fare? Forse la risposta è proprio nel lavoro: partire dalla fatica, dal sudore, dal puro artigianato”.

Marco Lorenzi